Categorie
Comunicati Stampa

Costi Lungomare

Siamo stati contattati da alcuni proprietari di immobili sul lungomare Nord che hanno ricevuto il preventivo per uniformare le loro proprietà con il nuovo progetto del parco del mare. Durante numerose riunioni, sia al piano strategico che durante le assemblee pubbliche, l’amministrazione ci aveva garantito che i privati interessati ad uniformare il suolo privato con il progetto pubblico, avrebbero avuto accesso alle stesse condizioni economiche derivanti dall’economia di scala del progetto. Oggi l’amara sorpresa.
Abbiamo potuto visionare un preventivo datato 14/4/2020 che ha come costo € 150 al metro quadro, ma analizzando i documenti presenti sull’Albo Pretorio del Comune di Rimini, l’allegato riguardante i prezzi dichiara una spesa per l’amministrazione di circa 100€ a mq, da cui va tolto il 5% di sconto al ribasso fornito dalla ditta che si è aggiudicata i lavori. Una rapida ricerca di mercato telefonica con alcuni artigiani locali ha confermato come il prezzo adeguato fuori dall’economia di scala sia 90/100€ al mq.
Ci ritroviamo quindi un aumento di oltre il 50% del costo che non sarebbe sostenibile in tempi “normali”, figuriamoci con un orizzonte economico così incerto.
La delusione è tanta per l’ennesima occasione mancata di un rapporto educato con il territorio.
Si richiede che l’assessore competente informi immediatamente la direzione lavori ed il responsabile del procedimento perché venga corretta questa abnorme disparità di trattamento, altrimenti i privati non accetteranno questa discriminazione. Solo i pochi che non si sentiranno presi in giro potrebbero intervenire autonomamente, con acquisto parallelo e realizzazione con maestranze private.